news

GALAN SHOCK: per arrivare a fine mese dovrò ospitare profughi a casa

GALAN SHOCK: per arrivare a fine mese dovrò ospitare profughi a casa

...

2110671_d6fff39a5a40126e18e4fbe8240ecdf0 125007604-00f49259-b144-4a1e-a6f6-88e0cff1f8b9

L’ex governatore del Veneto Giancarlo Galan, ai tempi d’oro anche noto come “Il Doge”, ma più di recente finito nella polvere per i noti guai giudiziari dello scandalo delle tangenti del MOSE, ha appena rilasciato delle dichiarazioni shock che di sicuro faranno discutere.

Galan ha infatti affermato di “essere ridotto sul lastrico” a causa delle decisioni prese dalla giustizia di espropriargli beni mobili ed immobili e delle enormi spese legali che deve continuare a sostenere per difendersi.

“Gli avvocati costano” ha detto, aggiungendo “ho dovuto prendere una decisione drastica”.

Come noto alle cronache, dopo essere stato fatto sloggiare quasi con la forza dalla precedente lussuosa dimora di Villa Rodella sui Colli, l’ex Doge ha preso residenza in una villetta presa in affitto tra Bastia e Rovolon. Galan afferma di “non essere nemmeno più in grado di pagare la retta mensile dell’affitto”.

...

Ma avendo constatato che esiste nella villetta spazio sufficiente per altre persone, ha avviato le pratiche con la Prefettura di Padova per poter presto ospitare un certo numero di profughi nella casa in cui vive.

“Per me rappresenta al momento l’unica possibilità per arrivare a fine mese” ha detto, aggiungendo anche “Spero inoltre che lo Stato e la magistratura terranno debito conto del servizio che faccio alla comunità mentre i miei ex-amici leghisti stanno facendo le barricate verso questi poveri disgraziati che scappano da guerre e torture”.

Di sicuro questa notizia non passerà sotto traccia nei prossimi giorni, si vocifera inoltre che il locale segretario della Lega abbia già lanciato una mobilitazione dei militanti contro l’arrivo dei profughi a casa di Galan.

...

Leave a comment